Santo Fraschilla [santo.fraschilla (@) tin.it] nasce a Vizzini. Completati a Verona e a Catania gli studi medi e universitari, insegna dal 1976 Scienze Matematiche e Matematica e Fisica. Nel 2007 vince il concorso di Dirigente Scolastico a Firenze dove si trasferisce e vive tuttora.

Una fotocamera Kodak Retinette avuta da ragazzo in regalo accende il suo interesse per la fotografia. Nei primi anni 70 da autodidatta apprende la tecnica di sviluppo e stampa delle immagini in b/n e si dedica in particolare alla fotografia notturna.

Dal 1978 cura anche la fotografia a colori, stampando in proprio con il sistema Cibachrome e sperimentando la stampa colore da negativo.

Successivamente si occupa della fotografia a livello didattico e partecipa a varie manifestazioni fotografiche locali.

Negli ultimi anni, passato al digitale, di cui cura sia la fase di post produzione che quella di stampa, ritorna prevalentemente alla vecchia e mai sopita passione per la fotografia in b/n, iniziando una ricerca sui temi del paesaggio, dell’architettura come generatrice di immagini dai contenuti astratti e metafisici e dei mosaici fotografici in ambito architettonico e naturalistico.

Il portfolio della mostra “Terra di Luce” è stato ammesso al concorso “Leica Photographers Award 2013”.